L’Avvento è il tempo che ci è dato per accogliere il Signore che ci viene incontro, per riconoscerlo nei fratelli, per imparare ad amare.

Papa Francesco ha spiegato che “l’Avvento è il tempo che ci è dato per accogliere il Signore che ci viene incontro, anche per verificare il nostro desiderio di Dio, per guardare avanti e prepararci al ritorno di Cristo. Egli ritornerà a noi nella festa del Natale, quando faremo memoria della sua venuta storica nell’umiltà della condizione umana; ma viene dentro di noi ogni volta che siamo disposti a riceverlo, e verrà di nuovo alla fine dei tempi per «giudicare i vivi e i morti». Per questo dobbiamo sempre essere vigilanti e attendere il Signore con la speranza di incontrarlo”.

L’invito di Gesù nel tempo dell’Avvento è a vegliare, a fare attenzione, a non sprecare le occasioni di amore che ci dona: “La persona che fa attenzione è quella che, nel rumore del mondo, non si lascia travolgere dalla distrazione o dalla superficialità, ma vive in maniera piena e consapevole, con una preoccupazione rivolta anzitutto agli altri. Con questo atteggiamento ci rendiamo conto delle lacrime e delle necessità del prossimo e possiamo coglierne anche le capacità e le qualità umane e spirituali”.

Ci accompagnerà in questo cammino di preparazione la Parola del Signore, da cui ci lasceremo avvicinare alle 20:45 per quattro mercoledì:

2 Dicembre
9 Dicembre
16 Dicembre
23 Dicembre

L’appuntamento, che per quest’anno non avverrà in presenza, sarà trasmesso in diretta su tutti i canali multimediali della Parrocchia:

  • Canale Youtube;
  • Radio parrocchiale FM 94.55MHz;
  • Streaming audio su questo sito.

Ultimo aggiornamento: 25 Novembre 2020